Infusi di canapa

Infusi di canapa

Gli infusi di canapa si ricavano dalla fioritura e dalla foglia essiccata della pianta che rilascia i suoi principi attivi in infusione.
Per preparare la bevanda nel modo corretto è necessario conoscere i componenti della pianta che si trovano soprattutto nell’infiorescenza come i flavonoidi, terpenoidi e cannabinoidi.

Come agiscono gli infusi di canapa

I principi attivi più noti sono i cannabinoidi, in particolar modo il CBD, sempre più apprezzato per i molti benefici derivati dal suo utilizzo. Quello che non tutti sanno è che questa sostanza è affiancata, in natura, da ulteriori principi attivi che agiscono in simbiosi aumentandone gli effetti benefici. Il CBD è solo uno degli elementi che compongono la cannabis e ancora non si conoscono tutti i benefici che si possono ottenere dagli infusi di canapa.
La tisana, essendo composta da canapa essiccata, contiene tutti i principi della pianta, elementi lipofili che per essere utilizzabili si devono legare ad una sostanza grassa. Per preparare gli infusi di canapa è essenziale che si aggiunga un po’ di olio, ad esempio di cocco o sesamo, oppure si può aggiungere un po’ di latte quando l’acqua bolle.

Come preparare la tisana di canapa

La tisana di cannabis offre notevoli benefici grazie al contenuto di cannabinoidi, terpenoidi e flavonoidi che agiscono in sincronia nella tisana. Per far sì che vengano estratti dalla pianta tutti i principi attivi, la preparazione deve seguire un particolare metodo: prima di tutto si deve porre un cucchiaino di canapa essiccata nel pentolino con 250 ml di acqua fredda e solo in seguito si porta ad ebollizione; quando bolle si copre il pentolino e si lascia bollire l’acqua per 20 minuti prima di abbassare la fiamma. Si aggiunge a questo punto la sostanza grassa che permette l’estrazione dei principi attivi, quindi aggiungere un cucchiaio di latte oppure di olio. Si continua a bollire per altri 15 minuti e si lascia raffreddare tenendo il contenitore coperto fino al momento di filtrare e bere l’infuso.

Infusi di canapa: quali sono i benefici

I principi attivi estratti tramite l’infusione di infiorescenze e foglie di cannabis offrono notevoli vantaggi a coloro che soffrono di artrite e dolori muscolari grazie alle proprietà antinfiammatorie e miorilassanti, inoltre la tisana agisce sul sistema nervoso donando la serenità necessaria a favorire un buon sonno. Inoltre facilita i processi digestivi, allevia i dolori gastrici e mestruali, ha effetti antipertensive e antispastiche.
Gli infusi di canapa sono rilassanti per definizione ma nello stesso tempo fungono da energizzanti.

Leggi anche: Canapa legale: quali usi

ISCRIVITI E RICEVI  UN COUPON CON SCONTO DEL 15%,
DA SPENDERE SUL NOSTRO SITO

E rimani aggiornato su nuovi prodotti e promozioni.
ISCRIVITI
ISCRIVITI SUBITO, NON PERDERE NEANCHE UN MINUTO
close-link
Spezioni gratuite per ordini superiori ai 99 Euro. Consegne su Roma in 75 minuti, chiama lo 328 743 0507 e scopri come!