L’odore protettivo dell’estate: tutte le proprietà del Cedrene

L’odore protettivo dell’estate: tutte le proprietà del Cedrene

A circa un mese dalla partenza della bella stagione, iniziamo già a sentire il bisogno dei suoi tipici odori nell’aria. Uno tra questi è sicuramente quello protettivo e ben noto del cedro, il frutto coltivato, sulla costa tirrenica e in Calabria, nel quale possiamo trovare il sesquiterpene fresco e legnoso denominato Cedrene. Particolarmente vicino al camphene, per proprietà, e al limonene, per configurazione estetica, questo terpene è molto di più di quello che lascia intendere, soprattutto se consideriamo le sue caratteristiche legate alla cannabis. Nonostante sia un terpene secondario all’interno della pianta, diversi studi hanno dimostrato le sue proprietà astringenti, antispasmodiche e antitumorali.

Andiamo, quindi, all’interno di una nuova puntata di “Fuma ciò che conosci” per scoprirlo meglio.

Il Cedrus Libani, una storia antica come il mondo

Come anticipato, il cedrene è un terpene secondario, quindi non particolarmente presente in tutte le piante di cannabis, eppure, il suo odore e le sue caratteristiche lo rendono uno dei composti più ricercati da gli appassionati. Uno dei motivi che lo hanno reso famoso è sicuramente la sua antichità nel mondo dei terpeni dalle proprietà curative: il Cedrus Libani, nome originario del cedro, infatti, nasce nelle montagne del bacino Mediterraneo orientale e il suo olio era già utilizzato dai Sumeri come base per le vernici e dagli egizi come insetticida. Ad oggi, il cedro è il simbolo nazionale del Libano e il cedrene contenuto al suo interno è uno dei principali componenti delle candele per l’aromaterapia.

Possiamo trovarlo nei profumi, sulle tavole, sui prodotti per l’igiene quotidiana ma, anche, in particolari composti curativi contro acne, cute irritata e gambe sottoposte a stress. Oltre a questo uso topico e quello più noto come repellente, il cedrene all’interno delle piante ha tantissime proprietà curative.

Non solo antizanzare: quello che sa fare il cedrene

Non solo un efficace repellente ma anche un terpene dalle importanti caratteristiche curative.
La prima fra tutti è la sua proprietà come antibatterico che è stata riscontrata in diversi studi naturali sulle piante e sugli animali; gli studi sull’essere umano sono ancora in via di sperimentazione,

ma i primi risultati hanno dimostrato una buona reazione e rivelato una seconda caratteristica.
Infatti, il cedrene ha anche proprietà antitumorali. Negli stessi esami è stata scoperta la capacità del terpene di eliminare le cellule tumorali anche nei tessuti umani e, questo, lo ha reso un ottimo alleato naturale nei composti dedicati alla cura contro il cancro.

In ultima la sua caratteristica riguarda le sue proprietà benefiche sulla pelle, come antinfiammatorio e astringente, i cui studi sugli effetti sono ancora in via di sperimentazione.